045 8731749 info@gmonti.it

A causa della pandemia da Covid-19 siamo stati sottoposti ad un bombardamento mediatico relativo alle precauzioni da prendere. Spesso abbiamo sentito parlare di sanificazione, disinfezione o igienizzazione di un ambiente, ma cosa vuol dire?

  • La pulizia consiste nella rimozione di polvere, residui, sporcizia dalle superfici. E’ realizzata con detergenti e mezzi meccanici per rimuovere anche parte di contaminanti patogeni.
  • L’igienizzazione consiste nella pulizia a fondo con sostanze in grado di rimuovere o ridurre gli agenti patogeni su oggetti e superfici. Le sostanze igienizzanti sono attive nei confronti degli agenti patogeni, ma non sono considerate disinfettanti in quanto non autorizzati dal Ministero della Salute come presidi medico chirurgici.
  • La disinfezione è il procedimento che con l’utilizzo di sostanze disinfettanti riduce la presenza di agenti patogeni, distruggendone o inattivandone una quota rilevante ma non assoluta (si parlerebbe in tal caso di sterilizzazione). La disinfezione deve essere preceduta dalla pulizia in modo da evitare che residui di sporco rendano inefficace il trattamento.
  • La sanificazione è l’intervento globalmente necessario per rendere sano un ambiente, che comprende le fasi di pulizia, igienizzazione e/o disinfezione, e di miglioramento delle condizioni ambientali (microclima: temperatura, umidità e ventilazione).

 

Perché è necessario disinfettare e sanificare?

Questo tipo di interventi è stato molto richiesto nell’ultimo periodo per affrontare al meglio l’emergenza sanitaria. Lo scopo è di abbattere il più possibile la presenza di virus e batteri soprattutto in luoghi dove più persone devono stanziare per un periodo prolungato o dove vi sono molteplici possibilità di contatto per esempio zone di produzione, spogliatoi, mensa, uffici e molto altro.

 

Quali prodotti vengono utilizzati?

I prodotti che impieghiamo vengono attentamente analizzati e valutati in base a quanto indicato in etichetta. Molti prodotti infatti possono essere riconosciuti come disinfettanti dal Ministero della Salute, ma non essere approvati come virucida (cioè in grado di inattivare i virus). Altri invece non sono riconosciuti come Presidio Medico Chirurgico ma essere utilizzati insieme ad altri per migliorare l’igiene.

I vari prodotti vengono inoltre selezionati in base alle caratteristiche della zona da trattare, la tipologia di materiali su cui intervenire e la cubatura dell’ambiente.

 

Non solo…

La disinfezione degli ambienti è un tema quanto mai attuale ma tale pratica può avere utilità anche al di fuori del problema Covid-19. Sanificare un ambiente può essere utile in tutti quei contesti in cui per motivi di lavorazione (per esempio industrie alimentari) o per presenza elevata di flusso di persone (mezzi di trasporto) vi è la possibilità di un’elevata proliferazione di patogeni. Sarebbe infatti una prassi da adottare in numerosi contesti diversi dove si voglia aumentare la salubrità dell’ambiente.

 

Soluzioni su misura per privati e aziende:

Dopo un sopralluogo e un’analisi del sito, il nostro personale tecnico specializzato proporrà la soluzione migliore per rispondere alle vostre esigenze.